Skip to content

Segnala un’iniziativa

Se conosci qualche iniziativa in tema con gli argomenti trattati in questo blog o vuoi suggerirmi un regalo solidale per il Natale, scrivilo qui nei commenti, inserendo più dettagli possibili, sito web, riferimenti e il tuo nome. Riporterò la notizia tra i miei post. Grazie già in anticipo a tutti quelli che vorranno collaborare. 🙂

Annunci
41 commenti leave one →
  1. 21 novembre 2009 14:59

    Ciao,
    volevo segnalarti/vi anche questa iniziativa per l’adozione a distanza… http://dbwizard.actionaidinternational.it/Iniziative/JOB22/index.html

  2. 21 novembre 2009 17:44

    Grazie Vale,
    pubblicherò al più presto.
    Manu

  3. 26 novembre 2009 10:45

    Nei negozi specializzati in prodotti biologici NaturaSì e B’io è possibile acquistare per questo Natale molte proposte all’insegna della sostenibilità ambientale e della solidarietà. Fra le proposte più interessanti, le tisane Valverbe con gli aromi delle erbe di montagna, proposte in un raffinato cofanetto. Fino alle lampade di sale dall’Himalaya Cosmocolor, che colorano la casa di atmosfere armoniose e vivificano l’aria.
    Per i pacchettini sotto l’albero e le calze della befana dei più piccoli, le proposte iniziano con libri della collana “Fiabe colori” di Edilibri, che presenta le fiabe classiche con illustrazioni dai colori che evocano i sogni dei bambini. Per continuare con la nuova linea di giocattoli ecologici Ecotoys, la prima in plastica riciclata, nata dalla lavorazione dei contenitori del latte. Ancora, sempre per stimolare la creatività, i mattoncini Happy Mais in Mater-bi (biodegradabili) in diverse forme e proposte di assemblaggio, e, per i piccolissimi, i giochi per il bagno di Tinti:dai bagnoschiuma con Ph neutro alla bacchetta magica (inserendo una compressa colorata all’interno della bacchetta e muovendola nell’acqua il bagno si colora come per magia). E per raccogliere i doni sotto l’albero, ecco da Ctm-Altromercato i tanti cesti in fibra di kaisa o le scatole in fibra di abaca che rispettano i criteri del commercio equo e solidale.
    Infine – oltre alle decorative candele in cera d’api o stearina, gli incensi naturali, i cuscini imbottiti di miglio, farro e piante aromatiche, nonché i presepi equosolidali – gli scaffali del settore alimentare offrono il meglio dei prodotti biologici italiani, con vini, antipasti e dolci che uniscono la qualità e la bontà degli ingredienti biologici ai segreti della cucina italiana. E per concludere il pranzo di Natale in bellezza, Ecor propone con il proprio marchio i dolci della tradizione, con ingredienti da agricoltura biologica: pandoro e panettone classici, il Dolcericco (con fichi, uvetta, nocciole, pinoli e malto) e il Dolcestella, con farina di farro. Tutti realizzati utilizzando esclusivamente lievito da pasta madre. Per non rinunciare a mangiare sano ma gustoso anche nei giorni delle Feste.

  4. 27 novembre 2009 09:37

    Grazie, Beatrice, dettagliatissima. Aggiungo un po’ di link e foto e poi pubblico la tua segnalazione.
    Ciao
    Emanuela

  5. 2 dicembre 2009 15:02

    ti segnalo anche questa iniziativa:

    Una foto per…
    Asta dove il ricavato della vendita di fotografie verrà devoluto a due importanti Associazioni che si occupano di autismo: EticAutismo e Habitat per l’Autismo, che lottano fin dalla loro nascita per affrontare il disagio di figli e genitori, compensando alle carenze delle istituzioni con un’offerta di servizi mirati, volti alleviare il peso della solitudine affrontato ogni giorno da queste famiglie.

    http://www.officinefotografiche.org/Detail.aspx?id=eb1c71c0-1997-4eeb-b406-bce095d23227

  6. 3 dicembre 2009 09:35

    Mi permetto di chiedere il tuo aiuto per diffondere il video nei social network, da facebook a twitter, da delicious a friendfeed, e fare l’embed del video qui sotto indicato, dando così un contributo concreto per la realizzazione dei progetti Save the Children:

    ecco anche il simpatico test “scopri il regalo che fa per te”:

    http://www.facebook.com/apps/application.php?id=212206632386

    • 3 dicembre 2009 10:50

      Ciao umbazar,
      il video è già su questo blog, oltre a un paio di post su Save The Childen e l’ho già postato anche su Facebook. Non conoscevo però il test. Ora diffondo subito. Ciao

  7. 3 dicembre 2009 14:41

    REGALO SOLIDALE ED ECOLOGICO
    Quest’anno per Natale fai un regalo speciale, scegli uno dei nostri biglietti e dona un sorriso ai bambini di Nairobi.
    http://aliceforchildren.it/donazioni/regali.html
    Una volta effettuato il pagamento potrai contattare Alice for Children via mail a info@twinsinternational.org o telefonicamente allo 0245491503 e richiedere il biglietto che desideri.
    Riceverai via mail il biglietto da te scelto e potrai donarlo a chi vuoi tu via mail, evitando sprechi e rispettando la natura.
    Se preferisci potrai stamparlo, spedirlo o consegnarlo personalmente alla persona a te cara.

    • 3 dicembre 2009 18:15

      Grazie Valentina, mamma quante segnalazioni, ce la farò a pubblicarle tutte? 🙂

  8. 4 dicembre 2009 18:12

    SPECIALE NATALE SOLIDALE 2009
    Trasforma i tuoi momenti di gioia e di festa in una scelta di solidarietà,scegli i Regali Solidali di Casina dei Bimbi sarà come invitare tanti bambini a festeggiare con te!
    Chi sceglie il Natale Solidale di Casina dei Bimbi ONLUS sostiene i progetti dell’associazione.
    Casina dei Bimbi ONLUS di Reggio Emiliasi occupa di bambini ed adolescenti ospedalizzati in emergenza e in situazioni di malattie croniche ed oncologiche a domicilio, di attività ludiche nei reparti di pediatria e di accoglienza dei minori al Pronto Soccorso.

  9. Paul permalink
    22 dicembre 2009 14:04

    Ciao e complimenti per l’iniziativa…Ho trovato anche quest’azienda cosmetica che supporta le persone affette da Aids
    http://www.lapiuma.it/2009/11/mac-e-folli-follie-cosmetici-e-gioielli.html
    Non capisco però dove si possano acquistare…Qui i contatti:
    postmaster@follifollie.gr
    eshop@follifollie.gr

    • 23 dicembre 2009 07:44

      Grazie Paul per la segnalazione e per i complimenti!
      … e Buon Natale solidale 🙂

  10. 8 novembre 2010 10:51

    Ciao Emanuela,
    davvero bella la tua iniziativa, per stimolarci a ridare un senso più umano al Natale.
    Mi permetto anche io allora di segnalarti il sito di Operation Smile (http://www.operationsmile.it/sostienici/natale/natale.phtml) , una onlus che opera bambini affetti da gravi malformazioni in tutto il mondo. Per Natale propongono il Catalogo del Sorriso, in cui scegliere cosa regalare ai bambini che necessitano di essere operati. Ci sono ovviamente anche le cartoline e un simpatico libro di cucina.
    Per qualsiasi domanda, anche su dettagli dell’attività della Fondazione ti prego di contattarmi, sarò felice di risponderti e inviarti materiale se ti può interessare.
    Grazie mille

    Flaminia

  11. 8 novembre 2010 11:22

    Eccovi una bella iniziativa natalizia solidale ed ecosostenibile. Alice for children propone dei bellissimi biglietti natalizi digitali, personabilizzabili sia per privati che per aziende.
    In questo modo si è sicuri che tutti i fondi andranno al progetto e si eviteranno inutili sprechi di carta!
    A Natale evitate gli sprechi, donate un sorriso ai bambini orfani di Nairobi!
    Contattemi via mail a v.cislacchi@twinsinternational.org vi darò tutte le informazioni e sarò felice di parlarvi i nostri progetti
    Grazie
    Valentina

  12. 12 novembre 2010 14:53

    Ciao a tutti!!!

    Volevo segnalarvi un’iniziativa della Susan G. Komen Italia, associazione impegnata dal 2000 nella lotta ai tumori del seno.

    “Se volete rendere speciale il vostro Natale, coloratelo di Rosa con i nostri gadget natalizi”.
    Contattandoci alla mail bpingue@komen.it saremo lieti di farvi avere tutte le informazioni sui nostri gadget e le nostre attività.
    Per conoscerci potete visitare il sito http://www.komen.it
    Grazie mille e…buon natale!!!

  13. 19 novembre 2010 12:37

    Complimenti per il tuo blog!
    Volevo segnalarti il ns nuovo sito e le ns attività per il Natale solidale 2010:

    http://www.legadelfilodoro.it/shop/29

    Un modo speciale per aiutare i sordociechi ad uscire dal loro isolamento e rendere le feste un’occasione di vera felicità!

  14. 28 novembre 2010 12:24

    Vi segnalo questa iniziativa rivolta ad aiutare i bambini malati di leucemia e tumore provenienti da Paesi poveri dove non esistono le cure necessarie. Un’associazione di Padova, lifeline Italia, si occupa di accogliere e curare in Italia (in 9 ospedali Italiani) qusti bambini che altrimenti non avrebbero speranza di vita.
    Per Natale potete diventare “amici a distanza” contribuire alle spese per le cure ospedaliere, per il vitto e alloggio, per l’acquisto dei pigiami per la camera sterile, per garantire una migliore qualità di vita…di uno di questi bimbi.
    Visita il sito http://www.lifelineitalia.org per saperne di più o scrivi a segreteria@lifelineitala.org.
    Fa sapere questi bambini che non sono soli ma che hanno tanti amici che li sostengono e vogliono bene loro.

  15. 9 dicembre 2010 10:15

    Ciao,

    volevo segnalarvi alcune proposte per il natale solidale di Global Humanitaria Italia Onlus. Oltre al sostegno a distanza e alla donazioni ci sono anche delle bellissime candele a fiocco di neve da acquistare per aiutare i bambini dell’America Latina.

    http://www.globalhumanitariaitalia.org/aiuto/proposte-natale.asp

    Grazie.

    Bettina Bini
    bbini@globalhumanitaria.org

  16. 7 dicembre 2011 12:40

    Grazie a te e complimenti per l’iniziativa!
    Per un Natale sostenibile il Centro polivalente per persone senza dimora Binario 95 propone delle idee originali per i regali natalizi: il ricettario creativo “Cuochi della domenica”, viaggio verso casa tra ricette e colori, il calendario 2012, le cartoline e i bigliettini di auguri. Tutto ovviamente PLATFORMADE ossia realizzato dalle persone senza dimora ospiti del Binario 95 cui è stata data una alternativa alla strada… o meglio ai binari.
    Il centro Binario 95 si trova in Via Marsala 95, nei pressi della Stazione di Roma Termini.

    Il calendario 2012 è composto da straordinari collage che, utilizzando il concetto di “Arte Materica” con elementi della vita di tutti i giorni, avvicinano ogni mese con gioiosità e creatività il pensiero alla prospettiva di sostegno.
    Il ricettario “I cuochi della domenica”: la cucina ha un significato particolare per gli ospiti del Binario 95, perché aggrega e mescola contenuti importanti e allo stesso tempo lontani per le persone senza dimora: la famiglia, la casa, lo stare insieme, la condivisione.
    Con piccole donazioni on line sul sito http://www.Binario95.it sarà possibile prendere parte alla squadra del Binario 95 e sostenere per un intero anno solidale il Centro Binario 95 ed i suoi ospiti. Sul sito è inoltre possibile regalare oggetti della vita quotidiana di cui gli ospiti necessitano, un posto a tavola durante le festività natalizie o un biglietto ad uno spettacolo, “perché non è sufficiente il necessario”.

    Grazie e Buon Natale
    Marina

    • 12 dicembre 2011 10:41

      Grazie Marina, al più presto scriverò un articolo. Se ho bisogno di maggiori info ti contatto. Ho memorizzato i tuoi riferimenti, ma li ho resi privati.
      Emanuela

      • 12 dicembre 2011 11:13

        Grazie mille Emanuela! E se hai bisogno di informazioni sarò lieta di inviartene.
        Partecipare ad un progetto condiviso, per le persone senza dimora, crea prospettiva, aggregazione e facilita la comunicazione offrendo così un’alternativa alla solitudine e all’isolamento. E poi il libro, il calendario, i biglietti di auguri sono davvero particolari ed originali.
        Un caro saluto

  17. 15 dicembre 2011 12:34

    Ciao. Vorrei segnalarvi una mia iniziativa: nel mio blog ho promosso un giveaway associando la lista dei desideri di Save children ed Unicef. Save the Children da qualche anno consente di preparare la Lista dei Desideri ed io ne ho stilata una. Per partecipare al giveaway bisogna condividere il post su blog o Facebook o twitter e se si vuole fare un acquisto sulla mia lista dei desideri. Ci sono due estrazioni: la prima riguarda tutti i partecipanti e la seconda riguarda solo chi acquista un regalo dalla lista. I premi sono due prodotti Unicef comprati da me.
    Questo è il link del giveaway:
    http://mammadisem.blogspot.com/2011/11/giveaway-di-natale.html
    Venite a trovarmi!

  18. 21 dicembre 2011 16:08

    “Caro Babbo Natale,
    siamo stati molto molto buoni quest’anno.
    E quindi ci aspettiamo qualche regalo (se puoi), di carbone ne abbiamo già tanto!
    Guarda nella Bottega di Alice… ci piace tutto!
    Sappiamo che tanti bambini hanno bisogno di te, ma noi ti promettiamo di studiare tanto e di non piangere più!
    Parla tu con chi sai e aspettiamo con ansia il tuo arrivo”

    – Firmato – ….siamo in troppi!
    Tutti i bambini di Alice for Children

    Regalo di Natale Last minute? Biglietti di Natale non ancora comprati? Visita la Bottega di Alice…una magica bottega dove puoi comprare sorrisi e felicità! A pasqua con chi vuoi, ma a Natale stai con Noi!!

    http://www.aliceforchildren.it/2011/12/20/il-natale-festeggialo-con-noi/
    http://www.aliceforchildren.it/shop

  19. 7 novembre 2012 12:31

    Ciao a tutti,

    scegliendo i biglietti d’auguri e il calendario d’Avvento del Monastero Santa Rita da Cascia, è possibile regalare un buon Natale a chi si ama e alle Apette dell’Alveare di Santa Rita, bambine provenienti da famiglie disagiate e accolte nella struttura dell’Alveare da queste piccole, grandi monache di clausura!

    Sul catalogo Natale Solidale è possibile fare l’ordine online.

    C’è il biglietto d’auguri che ritrae un’artistica Natività di Filippo Lippi e quello del Presepe illustrato da Arianna Usai. Oltre alla novità del calendario d’Avvento, sempre realizzato da Arianna Usai, con 24 finestrelle da aprire nel mese di dicembre, nell’attesa del Natale, e una piccola sorpresa illustrata da scoprire ogni giorno.

    Seguendo l’esempio di carità di Santa Rita, le Monache Agostiniane di Cascia destineranno il ricavato a un obiettivo molto concreto: il sostegno all’Alveare, la struttura che si trova accanto al Monastero e che accoglie le Apette, ovvero le bambine che provengono da famiglie in difficoltà.

    A Cascia, l’Alveare di Santa Rita ospita, ogni anno, circa 60, tra ragazzi e ragazze bisognosi di assistenza e aiuto. Giovani con genitori impossibilitati a prendersene cura a tempo pieno. Per loro, vuole essere un nido dove crescere sereni. http://www.santaritadacascia.org/alveare

    Per informazioni sul Natale solidale per le Apette di Santa Rita: tel. 0743.750941 – natale@santaritadacascia.org

  20. 7 novembre 2012 12:33

    scusate.. per fare l’ordine, basta andare su http://www.santaritadacascia.org/ecommerce/categoria.php?pag=natale-solidale

    ciao!

    • 14 novembre 2012 17:04

      Ciao Rita, grazie della segnazione, non mi sono ancora messa in pista per il Natale 2012, ma a breve lo farò e pubblicherò un articolo con la tua segnalazione. Grazie! Emanuela

  21. 14 novembre 2012 16:31

    Ciao, innanzitutto grazie per la bellissima iniziativa. Ti segnalo la possibilità di inviare biglietti solidali con la Fondazione Dopo di Noi Bologna, una onlus che si oocupa di giovani con disabilità e delle loro famiglie.

    Il tema delicatissimo che affronta questa onlus è il futuro delle persone con disabilità, quando i loro genitori non ci saranno più.
    Quest’anno per sostenere la Fondazione e i suoi progetti si possono mandare delle cartoline elettroniche.

    Ci sono bellissime immagini, alle quali si può aggiungere il proprio messaggio personale per augurare in modo semplice e veloce, un Buon Natale ai vostri amici. Per pochi invii il servizio è gratuito, anche se un piccolo contributo è sempre ben gradito!

    Per chi ha invece una lista di persone più lunga o per le aziende esiste un servizio a loro dedicato con la possibilità spedire le cartoline, personalizzando il testo, caricando il proprio Logo e la Firma digitale, senza nessun limite di invio e inviare così il proprio pensiero a tutti i clienti e fornitori.

    Per tutte le informazioni sulle loro proposte si può visitare il loro interessante sito http://www.dopodinoi.org/mostra_evento.asp?idnumber=69

    • 14 novembre 2012 17:05

      Ciao Francesca, tema delicatissimo senza dubbio e commovente. Scriverò a breve un articolo su di voi! Grazie. Emanuela

  22. 27 novembre 2012 10:56

    Buongiorno
    Volevo segnalare l’iniziativa “Per Natale adotta un Lupo” promossa dall’Associazione Uomo e Territorio PRO NATURA. Si tratta di un’adozione simbolica che permette di contribuire alla tutela della specie e dell’ambiente in cui vive, con uno sguardo attento al delicato rapporto con le comunità locali.

    L’adozione rientra nella campagna “Lupo:operazione verità” che mira a diffondere una corretta informazione in relazione al ritorno spontaneo del lupo sulle Alpi, un fenomeno che, se adeguatamente valorizzato, costituisce un’opportunità per lo sviluppo delle economie di montagna e una risorsa importante per il rilancio del territorio alpino.

    Per scoprire l’iniziativa vi invitiamo a visitare il sito http://www.uomoeterritoriopronatura.it nella sezione “Cosa facciamo” > “Lupo Operazione Verità” oppure è possibile contattare l’associazione all’indirizzo e- mail segreteria@uomoeterritoriopronatura.it.

    Vi aspettiamo!

    • 27 novembre 2012 11:17

      Ciao Laura,
      grazie! Come per tutte le segnalazioni, pubblicherò a breve un articolo.
      Ciao e buon Natale solidale
      Emanuela

  23. 4 dicembre 2012 16:27

    Vi segnalo l’iniziativa di Intersos, un’organizzazione umanitaria che dal 1992 assiste in vari paesi nel mondo le vittime di conflitti armati e disastri naturali. Anche quest’anno l’organizzazione propone un gustoso regalo solidale grazie per sostenere un progetto umanitario: si tratta di crema di nocciola spalmabile, interamente biologica ed con certificazione equa e solidale, prodotta da un’azienda laziale a conduzione familiare, la Deanocciola. http://www.cioccolatasolidale.it.
    La vendita dei vasetti di cioccolata finanzierà il nostro progetto di costruire un complesso scolastico nel nord della Repubblica Democratica del Congo, dove i bambini rischiano quotidianamente l’arruolamento forzato nelle milizie armate.
    La scuola che vogliamo costruire sorgerà nel luogo da cui le famiglie sfollate sono fuggite mesi fa, per sottrarsi alle violenze della guerriglia. Queste famiglie ora sono tornate a casa e, grazie all’impegno dei nostri operatori sul campo, vogliamo aiutarle a ricominciare la loro vita, dove l’avevano interrotta. Il primo passo è costruire una scuola attrezzata con kit scolastici e insegnanti preparati.
    Lo scopo del progetto è garantire la sostenibilità ambientale ed economica del complesso scolastico: in ogni scuola 2 ettari di terra verranno adibiti ad orti e giardini, destinati all’auto-produzione di prodotti alimentari. La vendita di questi prodotti sui mercati locali, garantirà le risorse necessarie a finanziare le rette scolastiche dei bambini e gli stipendi degli insegnanti, impegnando tutta la comunità, genitori, insegnanti e bambini, nella gestione degli orti.
    per maggiori informazioni http://www.intersos.org
    Grazie

  24. 14 dicembre 2012 14:46

    Cara Emanuela, vi scrivo anche questo Natale per segnare che gli ospiti del centro Polivalente per Persone senza Dimora Binario 95 di Roma hanno realizzato nell’ambito del laboratorio di disegno un nuovo prodotto: le carte napoletane, reinterpretando i segni tradizionali – coppe, spade, denari e bastoni – con gli stessi strumenti di lavoro di uso quotidiano: un barattolo di colore, le forbici, i temperini e i pennelli.
    Ciascun nuovo seme ha cercato tra i grandi comici del passato un “testimonial” per le figure di fante, cavallo e re: i Fratelli Marx per i barattoli, Totò per le forbici, Stanlio e Ollio per i temperini e Charlot per i pennelli.

    Il risultato è un mazzo di carte originale e divertente, di facilissima lettura e immediatamente utilizzabile anche dai giocatori più “tradizionalisti”, che rivela ancora una volta l’estro delle persone senza dimora, prive sì di risorse materiali, ma non di creatività, manualità, fantasia e professionalità. Le carte sono stampate dalla Dal Negro.
    Per acquistarle e sostenere le attività creative del centro: http://www.binario95.it/sostienici
    Grazie ancora e Buon Natale!
    Marina

  25. 14 dicembre 2012 15:05

    Cara Emauela,
    ti scrivo per segnalarti il nuovo sito della Lega del Filo d’Oro dedicato al Natale e a tutti i momenti dell’anno solidali:

    http://momenti.legadelfilodoro.it

    A presto e buona navigazione!

Trackbacks

  1. Tweets that mention Segnala un’iniziativa « Natale Solidale -- Topsy.com
  2. bastet in the sky with diamonds » » Natale Solidale
  3. Natale Solidale | Tiragraffi ~ bastet e la comunicazione
  4. Natale Solidale | Tiragraffi
  5. Tiragraffi » Natale Solidale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...